Home Accueil Home Home

Associazione Cani da protezione delle greggi Svizzera (CPG-CH)

I cani da protezione sono un elemento centrale del programma di protezione delle greggi della Confederazione che ha come obbiettivo una convivenza il più possibile esente da conflitti tra animali da reddito e grandi predatori. Tuttavia, data la permanente vigilanza di questi cani e il loro innato e indipendente comportamento di protezione, regolarmente si creano anche incidenti e conflitti con terze persone, ad es. escursionisti.


Il detentore di cani da protezione si trova quindi confrontato con una doppia sfida: da un lato la società si aspetta dall'allevatore di animali da reddito che protegga il suo bestiame dagli attacchi dei grandi predatori assumendosene lui stesso la responsabilità, dall'altro si pretende anche che l'uso di questi cani causi meno conflitti possibile. Ciò significa che quest’ultimo deve rispettare il diritto vigente e che devono essere evitati incidenti.


Secondo i suoi statuti, l'associazione Cani da protezione delle greggi Svizzera, in breve CPG-CH, assume un ruolo centrale riguardo all'uso conforme alla legge dei cani da protezione delle greggi. L'associazione riunisce persone che si occupano intensamente di cani da protezione delle greggi utilizzati sul terreno. Accanto agli allevatori di cani da protezione, possono divenire membri i detentori di animali da reddito che proteggono il loro bestiame mediante cani da protezione. Oltre all'impegno per un uso dei cani conforme al diritto vigente – secondo il compito assegnatogli dalla Confederazione - CPG-CH cura gli interessi dei suoi associati nei confronti delle autorità esecutive e della società. L'obiettivo principale è fare in modo che l'uso di cani da protezione delle greggi avvenga il più possibile senza conflitti.


CPG-CH è stata fondata nel 2011 su incarico della Confederazione. Uno dei motivi è stata la  mozione „Sostegno della Confederazione alla protezione delle greggi" del Consigliere nazionale Hansjörg Hassler. Questa mozione, accolta sia al Nazionale che agli Stati in forma leggermente modificata, chiede non soltanto soluzioni per il finanziamento a lungo termine delle misure di protezione delle greggi, ma anche che queste misure vengano supportate a livello giuridico, come pure chiarimenti riguardo alla problematica delle responsabilità in caso di morsicature e un monitoraggio dei cani da protezione. La fondazione dell'associazione CPG-CH, finanziata in misura preponderante dall'Ufficio federale dell'ambiente UFAM  e che da quest'ultimo ha ricevuto un chiaro mandato di prestazioni, è una reazione a queste richieste.